News

FUTURE MAN: lo SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET in scena alla Lavanderia a Vapore di Collegno

Sabato 30 novembre, secondo appuntamento della Stagione del BTT. In scena alla Lavanderia a Vapore di Collegno una delle migliori formazioni italiane, lo SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET, che presenta, in prima regionale FUTURE MAN, coreografia di Mauro Astolfi, creato sulle musiche di AAVV, con i costumi di Mario Laterza e le luci di Marco Policastro.

Scrive Astolfi:FUTURE MAN è una tipologia di uomo proiettato sempre su qualcosa che potrebbe accadere, un uomo che potrebbe indurre tenerezza con la sua apparente fermezza, con la sua idea di controllo. L’uomo che vive pensando che, gestendo il presente con distacco e rifiutando il passato, avrà sicuramente un momento ottimale e migliore in futuro.
FUTURE MAN scopre che il passato è sempre li, lo incatena nella mente, lo blocca in una sedia a sistemare le sue cose in una spasmodica ricerca di un ordine delle cose esterne.
Un uomo che non approfondisce, che celebra l’ordinario per paura del futuro dove pensa di voler vivere”.
Mauro Astolfi

Zak si presenta, parla di sé come uomo del futuro, uomo finalmente libero da tutti i morsi e le conseguenze del passato, un passato che non può più toccarlo, non può ferirlo.
Con la sua t-shirt tra le mani spiega che per lui rimuovere le esperienze del passato è diventato facile come asciugarsi il sudore con quella t-shirt.
Dice che a breve condividerà questa esperienza, questa performance con dei suoi amici…ma si corregge subito ..spiega che forse a lui non interessa neanche il presente, non ama la parola esperienza, come sapesse già di passato, lui pensa di amare e di voler vivere solo nel futuro.

Lo Spellbound Contemporary Ballet nasce nel 1994, dietro volontà del coreografo Mauro Astolfi che fonda la Compagnia al rientro da un lungo periodo di permanenza artistica negli Stati Uniti. A partire dal 1996 Astolfi condivide il progetto produttivo  con Valentina Marini con cui la Compagnia avvia un processo di intensa internazionalizzazione e di collaborazioni trasversali. Forte di una cifra stilistica inconfondibile esaltata da un ensemble di danzatori considerati tra le eccellenze dell’ultima generazione, Spellbound si colloca oggi nella rosa delle proposte italiane maggiormente competitive sul piano di una dialettica internazionale, espressione di una danza che si offre al pubblico con un vocabolario ampio e in continua sperimentazione, convincendo le platee dei principali Festival di Europa, Asia, Americhe. L’ensemble si avvicina al venticinquennale di attività, un arco di tempo in cui alla produzione di spettacoli di danza ha unito da sempre e con sempre maggiore interesse progetti di formazione ed educazione sia del pubblico che di almeno due generazioni di danzatori. Le attivita’ di Spellbound, oltre alle creazioni di Astolfi, abbracciano una serie di produzioni e progetti in rete con altri artisti e istituzioni su scala internazionale, come il recente “La Mode”, installazione a firma di Tomoko Mukayiama e Tojo Ito che ha inaugurato il National Taichung Theater a Taiwan nell’ottobre 2016.

Le attivita’ di produzione sono inoltre sostenute dal Ministero per i beni e le Attivita’ Culturali e del Turismo a partire dal 2000.

Per informazioni:

www.ballettoteatroditorino.it

É previsto un servizio navetta A/R gratuito per la Lavanderia a Vapore da e per la stazione Fermi, prima dell’inizio e al termine di ogni spettacolo.

Oggi è il 9 Dicembre 2019

Archivio

X