News

Bigonzetti, Noone, Soavi: un trittico d’eccellenza per la nuova produzione della MM CONTEMPORARY DANCE COMPANY

Sabato 1 febbraio alle ore 21, al Teatro Asioli di Correggio andrà in scena la nuova produzione 2020 della MM Contemporary Dance Company. Lo spettacolo è composto da un trittico:

DUETTO INOFFENSIVO (estratto da “Rossini Cards”) di MAURO BIGONZETTI rimontato per la MMCDC

BRUTAL LOVE POEMS del coreografo spagnolo THOMAS NOONE

SWANS_CIGNI  di EMANUELE SOAVI, da anni attivo in Germania presso prestigiose compagnie.

I tre lavori, tutti all’insegna del contemporaneo, sono interpretati dai 9 danzatori della MMCDC, realtà di eccellenza della danza italiana, con una consolidata attività di spettacoli su tutto il territorio nazionale.

Le coreografie della serata, pur nella diversità stilistica dei tre autori, sono unite dal comune denominatore di una spiccata musicalità e sono caratterizzate da una forte implicazione tanto interpretativa quanto tecnica, che metterà in luce la versatilità e la bravura dei danzatori della compagnia. Da un brano all’altro, la danza diventerà tutt’uno con la musica, sposandone la ricchezza compositiva grazie a coreografie che privilegiano il movimento, la plasticità, ma anche l’importanza del singolo gesto.

MICHELE MEROLA, direttore artistico della compagnia, dice sul nuovo debutto:

Ho scelto di proporre questo trittico come nuova produzione di MMCDC per  offrire al pubblico la possibilità di assistere nella stessa serata alle coreografie di tre autori che rappresentano stilisticamente diverse visioni della danza contemporanea dei nostri tempi, e di cui ho grande stima. Con il trittico Love Poems   per la prima volta non figura all’interno della serata una mia creazione, scelta che ho fatto per rimarcare la linea che ispira da anni la mia direzione, di rendere la compagnia non unicamente d’autore, ma di farla divenire  un contenitore dove le diverse voci della danza contemporanea possano trovare casa. Esperienza sicuramente più complessa, ma penso utile e importante per il panorama delle compagnie del nostro paese.” 

PROGRAMMA

DUETTO INOFFENSIVONUOVA PRODUZIONE 2020

estratto da “Rossini Cards”

coreografia: Mauro Bigonzetti

musica: Gioacchino Rossini

assistente alla coreografia: Roberto Zamorano

luci: Carlo Cerri

costumi: Helena De Medeiros

interpreti: MM Contemporary Dance Company (2 danzatrici)

Un duetto appassionato e intenso, a firma di Mauro Bigonzetti: nelle due donne in scena c’è condivisione, intesa, ma anche disaccordo, e ritroviamo condensati i caratteri e le storie di più personaggi femminili. Dal loro incontro, in un ripetersi e alternarsi continuo di complicità e conflitto, ne nasce uno scambio di energie, sentimenti ed emozioni legate alle delusioni d’amore.

Dichiarazione di MAURO BIGONZETTI:

“La conoscenza e l’amicizia che mi lega a Michele da venticinque anni, oltre alla profonda stima artistica nei suoi confronti, mi ha spinto a cedere alla MMCDC DUETTO INOFFENSIVO.  Inoltre questa è una splendida opportunità di rivedere questo pezzo in Italia dopo più di 10 anni. Lavorare con i danzatori della MMCDC è stato molto interessante e stimolante: sono  danzatori giovani, belli e curiosi, che rimandano una grande energia e voglia di lavorare.

BRUTAL LOVE POEMSPRIMA NAZIONALE

coreografia: Thomas Noone

musica: Jim Pinchen

interpreti: MM Contemporary Dance Company (4 danzatori)

“Ti amo così tanto da star male. Spero che anche tu soffra quanto me …”

Crudo e dinamico, Brutal Love Poems esplora il lato “selvaggio” che nascondiamo dentro di noi e che si rivela solo nei momenti più intimi. In qualche modo questa rivelazione, del nostro essere più primordiale, terribile e brutale, si manifesta forse sempre e solo davanti chi è più vicino a noi, alla persona che amiamo.

Un’opera astratta, non narrativa, in cui la risonanza dei movimenti echeggia e si combina per formare un tutto, cercando di intrattenere, provocare e sedurre.

Dichiarazione di THOMAS NOONE:

“Love Poems è un’opera astratta, non narrativa, senza il tentativo di raccontare una storia e dove non ci sono personaggi concreti. Quando ho spiegato questo ad un amico ho usato l’analogia del tentativo di scrivere una poesia piuttosto che un racconto: la risonanza dei movimenti nell’occhio degli spettatori contribuisce a tutto il senso, proprio come il peso, il suono e il posizionamento delle parole in una poesia potrebbe trasmettere sensazioni oltre il loro semplice significato. “

SWANSPRIMA NAZIONALE

coreografia, ideazione costumi e scene: Emanuele Soavi

musica: P.I. Ciaikovskij

luci: Cristina Spelti

realizzazione costumi: Nuvia Valestri

assistente alla coreografia: Federico Casadei

interpreti: MM Contemporary Dance Company  (10 danzatori)

Swans di Emanuele Soavi è un lavoro che, pur ispirandosi alla versione romantica del balletto di P.I. Ciaikovskij, vuole essere libero da ogni suo tratto narrativo, mettendo volutamente al centro della ricerca coreografica temi universali come l’integrazione, la diversità, la trasformazione, l’accettazione della propria natura e la comprensione dell’altro.

In questa rilettura astratta, la figura dei cigni è mutevole e in continua trasformazione. Una trasformazione che, catturata nella sua intimità, mantiene, come nella tradizione del balletto, l’atto di riprodurre e rendere in maniera di performance la capacità degli interpreti di essere sia uccelli che esseri umani.

I cigni sono ritratti come esseri androgini: sono i corpi davanti a noi che diventano i protagonisti. Corpi che si dispiegano, che agiscono, che si danno, sinuosi e contorti, plastici e fragili, sottilmente discreti e delicati. Ognuno di questi esseri cerca di convivere, di accettarsi, di unirsi in “stormo”, ma è anche proteso a raccontarci la propria storia individuale, ad accettare il fatto di essere diverso dagli altri, a svelarci universi segreti e a voler credere in sogni da raggiungere in un prossimo futuro. Ognuno di loro ha ragioni, un vivere e sentire la vita, comunque degni di rispetto, qualunque sia la sua natura.

Tra utopia e realtà, poesia e razionalità, i protagonisti si confrontano dunque con alcuni dei temi portanti del nostro tempo. E la scrittura coreografica trasmette una precisa visione, piena di speranza: vedere nel diverso una possibilità di arricchimento, non una minaccia, vedere nella tolleranza e nel rispetto una via da percorrere, vedere nel confronto, nell’accettazione degli altri e nell’integrazione una nuova dimensione di vita, al passo con la vera natura dell’uomo.

Dichiarazione di EMANUELE SOAVI:

“Il momento della trasformazione, la transizione indefinita di un corpo che diventa un altro, le tracce che questo lascia nello spazio: questi sono alcuni dei motivi ispiratori di questa nuova coreografia SWANS_CIGNI. Con questa creazione, omaggio al balletto classico per eccellenza Il lago dei cigni, sono alla scoperta del mito, per ricreare un atto bianco-nero, per cercare come in ognuno di noi ci sia un lato chiaro e uno oscuro. Conscio e inconscio. Non un buono e un cattivo, non un essere maschile o femminile, ma il senso di apparire, sparire, di essere inafferrabili e capaci di trasformarci da un essere all’altro. Con la MM Contemporary Dance Company abbiamo già da tempo un legame speciale. Sono molto contento di ritornare in sala prove con questi danzatori per portare avanti un lavoro iniziato anni fa e che ci sta facendo crescere insieme.”

MM CONTEMPORARY DANCE COMPANY

La MM Contemporary Dance Company è una compagnia di danza contemporanea diretta dal coreografo Michele Merola, nata nel 1999 come centro di produzione di eventi e spettacoli e come promotrice di rassegne e workshop con l’obiettivo di favorire scambi e alleanze fra artisti italiani e internazionali, testimoni e portavoce della cultura contemporanea.

Il repertorio della compagnia, che ha sede a Reggio Emilia, è ricco e variegato, grazie ai lavori di Michele Merola e alle creazioni firmate da coreografi europei e italiani come Mats Ek, Gustavo Ramirez Sansano, Karl Alfred Schreiner, Emanuele Soavi, Enrico Morelli, Eugenio Scigliano, Daniele Ninarello.

Nel 2010 la MM Contemporary Dance Company ha vinto il prestigioso Premio Danza&Danza come migliore compagnia emergente e oggi, è, a tutti gli effetti, una realtà di eccellenza della danza italiana, con una consolidata attività di spettacoli su tutto il territorio nazionale. Da alcuni anni ha conquistato un mercato internazionale con spettacoli in paesi europei ed extraeuropei (Corea, Colombia, Canada, Germania, Russia, Marocco…).

Nel 2017 la MM Contemporary Dance Company ha vinto il Premio Europaindanza 2017 – Premio al Merito alla coreografia,  per lo spettacolo Bolero di Michele Merola.

Per il triennio 2018-20 la MM Contemporary Dance Company è compagnia associata del Circuito InDanza del Trentino Alto Adige.

La MMCDC è sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali,  Regione Emilia-Romagna, Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, Teatro Asioli di Correggio, ASD Progetto Danza/Reggio Emilia. Partner tecnico: Pro Music.

www.michelemerola.it

Foto: Nicola Stasi

Oggi è il 19 Gennaio 2020

Archivio

X