News

Torna in scena “La bella addormentata” di Fredy Franzutti. Savona e Genova ospitano l’ensemble leccese

“Frutto di un’idea geniale”…Così la compianta Vittoria Ottolenghi definì nel 2000 La bella addormentata del Balletto del Sud. Con la regia e le coreografie del direttore Fredy Franzutti e su musiche di Pëtr Il´ič Čajkovskij, l’opera della compagnia leccese ha raccolto ovunque unanimi consensi unendo l’entusiasmo del pubblico e il plauso sincero della critica.

In scena domani sera presso il Teatro Comunale Chiabrera di Savona e il 31 gennaio presso il Teatro Politeama genovese, La Bella addormentata di Franzutti si distingue per una drammaturgia leggibile e immediata, per l’efficacia dell’ambientazione e per la viva caratterizzazione dei personaggi.

Franzutti ben sa come fare breccia nel cuore del pubblico e crea un balletto di facile lettura ed evidente bellezza. Ispiratosi al proto testo di Gianbattista Basile, il direttore dell’ensemble leccese riporta la trama nel luogo d’origine, il sud dell’Italia, e sostituisce – tra le altre cose- la puntura con il fuso col morso della tarantola salentina. Sarà la magia della zingarella Lilla e il bacio del principe-antropologo a destare la principessa aurora dal suo sonno centenario.

“La Bella Addormentata è la fiaba che preferivo durante la mia infanzia, e che tuttora considero “la fiaba”. Nel realizzarne una mia versione ho voluto avvicinarmi allo spirito leggero della storia, e insieme ho fatto sì che la fiaba stessa si avvicinasse a me e al mio mondo – nel modo più diretto e concreto: cronologicamente e geograficamente.  

Ambiento la Bella Addormentata nel Salento e racconto, con la storia di Aurora, il tempo dei miei nonni, il tempo di mia madre, il mio tempo. Esprimo qui il particolare piacere di sapere che la produzione, viaggiando, rappresenta il tono mitico che, tra gli altri, in uno dei suoi scritti anche Marguerite Yourcenar vedeva nella mia terra, l’Oriente dell’Italia”.

Con le scene di Francesco Palma e una compagnia di diciotto ballerini dalle invidiabili capacità tecniche e artistiche, La bella addormentata di Franzutti promette di regalare una fiaba magica e dall’impianto coreografico perfetto, un trionfo di qualità e amore e la consapevolezza che l’Italia, tra tanti e infiniti problemi, può regalare, laddove esistono cultura e capacità, capolavori d’ineguagliata bellezza.

 Prossime date:

28 gennaio 2017 – Teatro Comunale Chiabrera – Savona

31 gennaio 2017 – Teatro Politeama Genovese – Genova

10 marzo 2017 – Teatro Petrarca – Arezzo

Oggi è il 14 dicembre 2017

Eventi

dicembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

Nessun evento in programma per questa data

Newsletter

Archivio

Ad

X