Sipario: vite di danza

Riflettori sul maestro Franco Miseria. Dal piccolo schermo al teatro, dal varietà al musical

Franco Miseria nasce il 12 gennaio 1949 e la sua passione per la danza risale all’infanzia e lo porta ad essere prima ballerino, poi a intraprendere la strada di coreografo.  Inizia la sua attività coreografica al Teatro Alfieri di Torino per lo spettacolo teatrale “In due sul pianerottolo”, con Macario e Rita Pavone. Nel 1976, assieme all’autore Marcello Mancini, è ideatore e coreografo di un programma per giovani, “Piccolo Slam”, che segnerà un momento storico per la coreografia televisiva.

Il salto arriva con la partecipazione al varietà “Luna Park”, dove scopre e fa conoscere alla grande platea televisiva una delle showgirl che hanno fatto la storia del piccolo schermo italiano, Heather Parisi. Con lei un sodalizio, sia artistico che nella vita privata, dando inizio a un lungo e fortunato rapporto.

Il suo nome si lega al celebre programma TV “Fantastico”, dove firma gli indimenticabili balletti sin dalla prima edizione; insieme a Heather, sono sue le coreografie di“Fantastico” 1, 2, 4 e 5, e di  “Stasera niente di nuovo”, “Al Paradise”, oltre ad altri programmi quali “Te lo do io il Brasile” e “Te la do io l’America”, e tre edizioni di “Serata d’onore”. In “Fantastico 6” tiene a battesimo un’altra giovane debuttante che entrerà nel cuore degli italiani: Lorella Cuccarini.

Cura regia e coreografia dei mondiali di calcio “Italia 90” (600 ballerini), nello stadio Meazza di Milano e le coreografie allo stadio “Delle Alpi” di Torino per il centenario della Juventus “Juve 100”.

In teatro, ha curato la coreografia di alcuni dei più grandi successi della ditta “Garinei e Giovannini”: “Rinaldo in campo”, “Se il tempo fosse un gambero” e di uno dei maggiori successi teatrale con una strepitosa Lorella Cuccarini, “Grease”.

I suoi lavori arricchiscono anche altri programmi dei varietà, tra cui “Francamente me ne infischio”, la trasmissione che segna il rientro in televisione di Adriano Celentano. Da segnalare, la collaborazione con lo spettacolo di Patty Pravo, del quale cura ovviamente la coreografia, su richiesta della cantante veneziana. Realizza videoclips curando regia e coreografia per Monica Vitti e Heather Parisi. Negli ultimi anni firma le coreografie per le trasmissioni Mediaset tra cui: “Buona Domenica” con Lorella Cuccarini, “Campioni di Ballo” con Natalia Estrada, e tre edizioni di “Trenta ore per la vita”; in Rai, le coreografie di “Francamente me ne infischio”, la trasmissione che segna il rientro di Celentano in televisione, “Novecento” di Pippo Baudo e “Scommetiamo che…” con Lorella Cuccarini e Marco Columbro, “Amore” con Raffaella Carrà,“Tutte donne tranne me” con Massimo Ranieri, “Apocalypse Show” con Gianfranco Funari”.

Indimenticabile quanto irriverente la sua coreografia pensata per Loredana Bertè al Festival di Sanremo del 1986, in cui la rockstar danzò in un sensuale balletto, esibendo una finta gravidanza. Oltre a questa, Franco Miseria figura più volte tra i coreografi ufficiali del Festival della canzone italiana; realizza con grande successo di critica tre coreografie per il “Festival”, nel 1991, con Daniel Ezralow, Julio Bocca e Vladimir Derevianko. Sull’onda dei nuovi talent televisivi, nel 2007 partecipa in qualità di commissario esterno al programma Amici di Maria De Filippi.

Ancora per il teatro, ha realizzato, come regista e coreografo, il Musical “Tributo a George Gershwin” (Un Americano a Parigi) con protagonista Christian De Sica.

Sue anche le coreografie per il videoclip di Vasco Rossi “Buoni o Cattivi” e nel 2011 fa danzare Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis al “Festival di Sanremo 2011” e realizza anche quelle dell’anno successivo per il “Festival di Sanremo 2012”. Coreografo di “Sogno e son desto 2” di Massimo Ranieri trasmissione Rai1 in prima serata nel 2014.

Dalla coreografia all’insegnamento il passo è breve: ha due scuole a Roma, il Centro Studi Musical, attiva dal 2005, e DanzaIncontro, nata nel 2010, entrambe dedicate alle discipline artistiche di danza, canto, recitazione e musica. A queste, si aggiunge la scuola Ragonesi danza, a Viterbo. Inoltre è attualmente direttore artistico, insieme a Simona Marchini, del corso di perfezionamento al musical Teatro Politeama Pratese di Prato e, insieme a Erminia Veglia, dirige la scuola di danza del Teatro Manzoni a Cassino.

Una carriera ricca e splendente come lo sfavillante mondo del varietà, di cui il maestro Miseria ha segnato e segnerà il corso con la sua indelebile firma.

Crediti fotografici: Claudio Porcarelli

Oggi è il 14 dicembre 2017

Eventi

dicembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

Nessun evento in programma per questa data

Newsletter

Archivio

Ad

X