News

“Osa, Crea, danza” continua. Presso lo Spazio Kossuth va in scena “Casanova” di Giorgio Azzone

Continua l’anno del balletto dello Spazio Kossuth di Città della Pieve. Dopo l’inaugurazione dello scorso 30 aprile, svoltasi alla presenza del maestro Aldo Masella e di Antonio Desiderio, la mostra “Osa, Crea, Danza”, perno costante dei prossimi dodici mesi, prosegue il suo cammino a passi di danza.

Con la collaborazione e il patrocinio dell’assessorato alla cultura, lo spazio museale nato all’interno dello storico palazzo vescovile e dedicato alla memoria del maestro Wolfgang Alexander Kossuth, continua la sua celebrazione dell’arte di Tersicore con una serie di eventi dedicati.

Il prossimo 29 maggio, alle ore 18.00, all’interno dello spazio sarà eseguito un passo a due dedicato al mito di Casanova su coreografie di Giorgio Azzone.

I danzatori Giada Soldo e Salvatore De Simone, entrambi diplomandi presso il Centro Sudi Coreografici del Teatro Carcano di Milano interpreteranno i ruoli di Francesca Bruni e Giacomo Casanova.

Formatosi presso il Teatro Carcano e la London Contemporary Dance School, Giorgio Azzone si laurea in danza in Inghilterra. Lavora in Svizzera con la Compagnia Ballet Junior De Geneve e in Italia con la RBR DANCE COMPANY. Attualmente è uno dei danzatori della Jas Art Ballet, la giovane compagnia diretta da Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta.

“Il Passo a due "Casanova" è un estratto della mia ultima creazione destinata a sette danzatori che sarò rappresentato per la prima volta il prossimo 22 di Maggio presso il Teatro Carcano di Milano diretto da Aldo Masella e Renata Bestetti. L'idea di lavorare su questo personaggio è nata in seguito alla decisione del Maestro Masella di dedicare lo spettacolo di fine anno della scuola ai grandi lungometraggi che hanno fatto la storia del cinema. Casanova mi ha sempre affascinato. E non solo per l’apparente leggerezza con cui affrontava la vita ma anche per le sue tristezze e le sue fragilità. Il mio obiettivo è mettere in risalto il lato più umano e spirituale di un uomo entrato, per vari motivi, nella storia del costume. La mia opera inoltre non fa alcun riferimento al 700 se non nella scelta musicale di Vivaldi e Bach. Gli interpreti indossano dei costumi eleganti ma dei giorni d’oggi. Il passo a due in particolare, rappresenta il momento in cui Casanova incontra Francesca Bruni la prima donna che sembra non corrisponderlo e che gli insegna il senso dell'attesa e del vero amore”.

L’esibizione del passo a due tratto da “Casanova” costituisce il secondo della lunga serie di giorni dedicati al mondo della danza e del balletto. Dodici mesi in cui lo Spazio Kossuth vedrà avvicendarsi tra gli altri i seguenti eventi;

Il 12  giugno presso il palazzo della Corgna avrà luogo una serata dedicata alla danzatrice Elisabetta Terabust. A rendere omaggio alla famosa ballerina saranno Amedeo Amodio, Alessandro Molin e Tuccio Rigano. Il 26 giugno presso il chiostro dello spazio vescovile saranno messe in scena le “Danze Rinascimentali”, evento in collaborazione con il Terziere Casalino in occasione dell’Infiorata di San Luigi. Il 2 luglio, presso il Teatro Degli Avvaloranti, sarà rappresentato lo spettacolo “Tu che mi hai preso il cor”, balletto in un atto sul senso dell’amore con le coreografie di Francesco Borelli; il 3 luglio Luciana Savignano presenterà la sua nuova biografia “L’eleganza interiore” alla presenza dell’autore Emanuele Burrafato; il 7 luglio avrà luogo una retrospettiva dedicata a Oriella Dorella che si svolgerà alla presenza dell’étoile milanese e di Guido Pistoni, nipote del celebre coreografo de “La Strada”. La sera del 7 luglio inoltre sarà rappresentato, presso il teatro della città, un balletto/omaggio a Mario Pistoni coreografo amatissimo dalle grandi star della danza. Il 29 luglio presso lo Spazio Kossuth invece, andrà in scena lo spettacolo “Distrazioni di materia” del coreografo umbro Massimo Cerruti. Dopo l’estate e dopo il concerto d’arpa di Lisetta Rossi dell’1 settembre in ricordo di Wolfgang Alexander Kossuth, il 24 settembre Rossella Brescia racconterà la sua lunga e felice carriera. Dal 23 al 25 ottobre, in collaborazione con la manifestazione “Zafferiamo”, all’interno dello Spazio Kossuth avranno luogo una mostra di disegni a china e zafferano e un balletto ispirato al mito di Croco. Nei primi mesi del 2017 invece Giuseppe Picone presenterà in anteprima la sua prima biografia.

Nelle suggestive sale espositive dell’antico palazzo sono esposte circa 70 opere tra disegni, pitture e sculture del maestro Kossuth e di altri artisti contemporanei che si sono appassionati alla danza: Francesco Messina, Federico Severino, Umberto Ciceri, Manuela Montenero, i fotografi Alessio Buccafusca e Angelo Redaelli.

A corredo di quest’anno dedicato alla danza, è stata inaugurata di recente una mostra che regala agli appassionati di balletto la possibilità di osservare da vicino i costumi di scena indossati dai grandi della danza e messi gentilmente a disposizione dal Teatro dell’Opera di Roma.

COORDINATE MOSTRA:

Titolo mostra: “Osa, Crea, danza”.

Sede: Spazio Kossuth, Rimesse del Palazzo Vescovile, Via Vannucci, Città della Pieve (PG).  Durata: 30 aprile 2016/ 31 marzo 2017.

Enti promotori: Associazione Ankamò e Comune di Città Delle Pieve.

Lo spazio fa parte del circuito museale di Città Della Pieve insieme a Palazzo della Corgna, la Rocca, il Duomo e il bellissimo affresco “l’Adorazione dei Magi” del Perugino che di Città della Pieve è nativo. Il circuito può essere visitato, tutto l’anno, con l’acquisto di un biglietto cumulativo e con visite accompagnate.

Orari di apertura Spazio Kossuth:

Giugno e settembre: sabato e domenica 10/13.30 e 15/18.30

Luglio e agosto: tutti i giorni 10.30/13.30 e 15.30/19.30

E' possibile prenotare l’apertura straordinaria per visite riservate.

Tariffe visita Spazio Kossuth: Intero 4,00euro Ridotto A 3,00 euro (sopra 65 anni e gruppi composti di un minimo di 10 persone) Ridotto B 2,50 euro (sotto 25 anni, studenti scuola d’arte, residenti) Omaggio (sotto i 12 anni.)

CONVENZIONI FAI- TOURING – SCUOLE DI DANZA

Informazioni al pubblico:

Ufficio del turismo 0578/298520

Associazione Ankamò: Tel: 347/8708700

Sito Web: www.kossuth.org

Pagina FB: Spazio Kossuth 

Oggi è il 18 novembre 2017

Eventi

novembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X