Musical Rubriche

“Next to Normal”: da Broadway in Italia il musical vincitore del premio Pulitzer

Debutta il 7 marzo 2015 al Teatro Coccia di Novara, che ne ospiterà anche la residenza di alle­stimento, la versione italiana di Next To Normal, uno dei maggiori successi di Broadway degli ul­timi anni. Lo spettacolo approda in Italia grazie al lungimirante progetto della STM in collabora­zione con Compagnia della Rancia; la regia è affidata a Marco Iacomelli, con la supervisione arti­stica di Saverio Marconi.

Next To Normal nasce nel 1998 come un workshop di 10 minuti dal titolo Feeling Electric; dieci anni dopo, il passo tra la prima rappresentazione Off e la consacrazione a Broadway è breve: il mu­sical debutta al Booth Theatre nella primavera del 2009. La sua forza dirompente, moderna e inno­vativa è subito chiara: una versione speciale dello spettacolo viene twittata in brevi messaggi da 140 caratteri ognuno fino al mattino del 7 giugno, quando – dopo ben 11 nomination – vince 3 premi ai Tony Awards 2009. Next To Normal vince anche il Premio Pulitzer 2010, diventando così l’ottavo musical della storia a ricevere un premio tanto prestigioso: l’ultimo era stato, nel 1996, Rent, diretto proprio da Michael Greif, regista anche di Next To Normal .

Next To Normal accompagna gli spettatori nei meandri della mente umana: una tipica famiglia americana, in cui, a guardar bene, non c’è proprio nulla di normale. Ecco allora, tra un filo sottile di ironia e imprevedibili colpi di scena, si fanno largo, con spiazzante modernità, temi che non ci si aspetterebbe di trovare in un musical “tradizionale”: disturbo bipolare, allucinazioni, elettroshock, psicofarmaci, lutti, suicidi – i cui effetti che ricadono sulla vita quotidiana di genitori e figli – e il tentativo disperato di vivere una vita “quasi normale” nonostante tutto.

I personaggi di Next To Normal (la famiglia Goodman – una madre, un padre, due figli adolescenti, gli psichiatri, il giovane Henry) esprimono un’infinita gamma di sfumature emotive, esplorando il dramma più profondo, e allo stesso tempo si cimentano con la potente teatralità di una partitura mu­sicale di stampo rock.

Con musiche di Tom Kitt e libretto di Brian YorkeyNext To Normal racconta la vita apparente­mente normale della famiglia Goodman – composta dal padre Dan, dalla madre Diana e dai figli adolescenti Gabe e Natalie – che viene però guastata dal disturbo bipolare di Diana, la quale non riesce ad accettare il fatto che il figlio Gabe sia morto da neonato sedici anni prima e che quello che crede di vedere non sia che una sua proiezione mentale di come sarebbe il figlio se fosse vissuto.

Tra i temi principali del musical ci sono l’elaborazione del lutto, il suicidio, la tossicodipendenza e l’eticità della terapia elettroconvulsivante.

6 volti per 6 storie, 6 interpreti straordinari per 37 canzoni e uno spettacolo “tutt’altro che normale”, in cui, tra un filo sottile di ironia e imprevedibili colpi di scena, si fanno largo, con spiazzante mo­dernità, temi che non ti aspetteresti in un musical “tradizionale” come disturbo bipolare, allucina­zioni, elettroshock, psicofarmaci, lutti, suicidi. La famiglia Goodman è composta dai geni­tori Francesca Taverni (Diana) e Antonello Angiolillo (Dan), dai due figli adolescenti Luca Giaco­melli Ferrarini (Gabe) e Laura Adriani (Natalie); Renato Crudo sarà il giovane HenryBrian Boc­cuni interpreterà il Dr. Madden. Gli artisti italiani, scelti tra oltre 500 candidati, hanno convinto pro­fondamente il regista Marco Iacomelli per la capacità di trasmettere un’infinita gamma di sfumature emotive, esplorando il dramma più profondo.

Oggi è il 19 novembre 2017

Eventi

novembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X