Musical Rubriche

“And the Tony goes to…” 68esima edizione dei Tony Awards

Sono andati in scena lo scorso 8 giugno al Radio City Music Hall di New York gli ormai ufficiali oscar del teatro americano: i Tony Awards. Come vuole la tradizione, non è mancato un red carpet ricco di stelle: Clint Eastwood, Bradley Cooper, Kevin Bacon e tante altre. Ma a brillare in quella notte sono state le grandi performance premiate con le bramate statuette.
A presentare la cerimonia per la sua quarta volta è stato l’affascinante “Wolverine in tap shoes” Hugh Jackman, che, nel bizzarro numero d’apertura, ci ha portato direttamente dalla platea al back­stage saltellando come Bobby Van in “Take me to Broadway”. Dopo averci mostrato i protagonisti della serata, i Tony possono finalmente iniziare.
A predominare è stato sicuramente Bryan Cranston, il Walter White della nota serie tv “Breaking Bad”, il quale conquista la statuetta come miglior attore nell’opera teatrale “All the Way”, spettacolo che vince anche il premio come best play.

 

A trionfare come miglior musical è “A Gentleman’s Guide to Love & Murder”, che viene premiato an­che come miglior regia direttamente da Clint Eastwood, e vince anche come migliore sceneggiatura e costume design.

Audra McDonald conquista il Tony come migliore attrice protagonista in un’ opera teatrale per “Lady Day at Emerson’s Bar & Grill” (http://www.nyc-site.com/musical-new-york/60_lady-day-at-emersons-bar-amp-grill.html), mentre a brillare come miglior attore di un musical è un sexy e provocante Neil Patrick Harris in “Hedwig and the Angry Inch”, spettacolo che si aggiudica anche la statuetta di miglior revival. Al suo fianco, Jessie Mueller viene premiata come miglior attrice per “Beautiful – The Carole King Musical”.
A intervallare le premiazioni sono state le straordinarie performance dei musical in gara e dei vete­rani dei teatri di Broadway, ma non possiamo non citare la straordinaria esibizione rap del versatile Hugh Jackman, che, insieme a LL Cool J and T.I., si è esibito nella scena iniziale di “The Musica Man”.

 

La serata è stata un vero e proprio omaggio ai musical, passando da “One day more” di “Les Misé­rables”, tornati a Broadway lo scorso marzo, alla sfarzosa e coinvolgente “A friend like me” di *Aladdin* interpretata da James Monroe Iglehart (vincitore come miglior attore non protagonista). Un discusso “Rocky” porta in scena “The eye of the tiger”, lasciando tutti senza parole, insieme a “Bullets over Broadway”, che, con il suo numero di tap dance, incanta la platea. ”Cabaret” festeggia il suo ri­torno a Broadway con uno straordinario Alan Cumming in “Wilkommen”; chi festeggia è anche “Wic­ked” con i suoi dieci anni di presenza al Gershwin Theatre.

Non ci sono, dunque, parole migliori per concludere una serata all’insegna delle stelle di Broadway se non quelle di George Benson: «They say the neon lights are bright on Broadway. They say there’s always magic in the air … »

Credits delle foto Theo Wargo/Getty Images .

 

Oggi è il 21 novembre 2017

Eventi

novembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X