News

Il Teatro di Milano propone il nuovo cartellone 2017/2018. Parola d’ordine: danza.

La prossima stagione proposta dal Teatro di Milano si preannuncia di grande interesse, come sempre in gran parte dedicata al balletto, ma che porta avanti l’obiettivo del direttore artistico Carlo Pesta, da anni alla guida della realtà meneghina; quello di dare alla città un centro artistico di eccellenza che abbia come focus la divulgazione della danza a tuttotondo, mettendo a disposizione delle compagnie appartenenti a diversi stili il palcoscenico del Teatro. Un palcoscenico che valorizza il territorio, accompagnando i cittadini con un’offerta variegata, dal balletto classico alla danza contemporanea, alla danza di ricerca e alle nuove tecniche, con uno spazio anche all’opera e agli spettacoli per le scuole.

Dire Teatro di Milano equivale a dire Balletto di Milano. È la compagnia residente diretta dallo stesso Pesta insieme con Agnese Omodei Salè. L’ensemble si compone di 20 ballerini e il repertorio ha una solida base di spettacoli ormai molto conosciuti e apprezzati dal pubblico, ma si arricchisce di anno in anno di nuove proposte.

Parlando proprio dei prossimi appuntamenti con il Balletto di Milano, la compagnia inaugurerà la stagione il 5 novembre con Il lago dei cigni, presentato in una nuova versione con le coreografie di Stefania Ballone, giovane danzatrice scaligera che ha di recente apposto la sua firma su una nuova produzione per il Teatro alla Scala, La Valse, in cartellone quest’anno in via di conclusione. Stefania rilegge il capolavoro della tradizione sulle note di Tchaikovsky, dando nuova luce alla tragica vicenda tra Sigfried e la Principessa cigno, aiutata dalla scenografia di Marco Pesta.
In scena dal 5/11/2017 al 26/12/2017 e dal 9/3/2018 al 11/3/2018.

Segue uno dei capisaldi del repertorio della compagnia, ovvero Lo schiaccianoci, sempre accolto da grandi applausi, sempre magicamente affascinante tra regali di Natale e fiocchi di neve. Ha da subito suscitato curiosità la scelta di un’ambientazione anni ’20, corredata da eleganti costumi. La scena è ancora una volta curata da Marco Pesta, mentre a firmare la coreografia è Federico Veratti.
In scena dal 30/12/2017 al 1/1/2018, compreso il Gran gala di San Silvstro, e dal 5/1/2018 al 7/1/2018.

Infine, il pubblico avrà la possibilità di respirare le atmosfere esotiche con Le mille e una notte di Sheherazade, in prima italiana per la coreografia di Federico Mella e Alessandro Torrielli, due nomi legati all’ensemble milanese da anni, talentuosi danzatori che si cimentano nell’atto creativo coreografico. L’allestimento prevede due atti, dove protagonisti del primo saranno i mercati e i viottoli della Medina; vivacità e allegria, interrotte dall’arrivo del secondo atto, quando farà capolino la triste sorte. Lo spettacolo è impreziosito dalla scenografia di pregio pensata da Marco Pesta e da costumi che riprendono lo stile arabeggiante delle notti d’Oriente.
Prossimamente verranno comunicate sul sito della compagnia le date di rappresentazione e tutte le novità inserite.

Ma il Teatro di Milano, come ricordato dal direttore, si offre come palcoscenico per altre realtà. La nuova iniziativa, promossa dal Balletto di Milano, si pone al servizio delle compagnie di danza italiane; si tratta di TuttoDanza in Scena, attraverso cui molti giovani gruppi di danzatori potranno esibirsi.

Prima, il 19 novembre, sarà la Compagnia Cie Twain – Physical Dance Theatre con Lei e Tancredi – Denunce di corpi parlanti. La coreografia e la regia sono di Loredana Parrella la quale riprende la vicenda del cavaliere cristiano Tancredi e la guerriera musulmana Clorinda, citando La Gerusalemme Liberata del Tasso: punto di partenza per indagare il mondo di ieri e di oggi.

Il 3 dicembre la Compagnia Astra Roma Ballet, storica realtà fondata dall’étoile Diana Ferrara, presenterà Il flauto magico, con coreografia di Paolo Arcangeli e la scenografia costruita sulle illustrazioni di Emanuele Luzzati, di cui ricorre quest’anno il decimo anniversario dalla scomparsa. Lo spettacolo si può dire sia dedicato al celebre illustratore in quanto, oltre alle scene, si basa sul film realizzato dallo stesso Luzzati, raccontando in danza l’entusiasmante e contrastata storia d’amore tra il principe Tamino e la principessa Pamina, rapita dal mago Sarastro.

Per l’anno nuovo, vi segnaliamo l’appuntamento con la Compagnia Naturalis Labor, i prossimi 7 e 8 aprile, che propone Abrazame – Piazzola Tango. Dopo Romeo y Julieta Tango, un’altra prova di Luciano Padovani per raccontare il tango attraverso le note di uno dei più importanti compositori: Astor Piazzolla, l’autore del tango per eccellenza, qui celebrato nei suoi brani più significativi ma anche tramite composizioni meno note.

Il Teatro di Milano è noto poi per regalare momenti di grande danza attraverso la formula del Gala. Ecco che con Artisti di Ieri e di Oggi, la Teatro rende omaggio agli artisti del mondo coreutico che hanno donato il loro contributo alla danza milanese rendendola grande nel mondo; da Carla Fracci a Roberto Fascilla, a Bruno Vescovo, a Walter Venditti. Conduttore della serata, che si terrà il 29 ottobre 2017, sarà Alfio Agostini.

E il futuro? Non mancherà un occhio di riguardo per le nuove generazioni di ballerini con il Gala Artisti di Oggi e di Domani, il prossimo 18 marzo. In rappresentanza dell’oggi saliranno in palcoscenico gli artisti del balletto di Milano, in un alternarsi di esibizioni con i talenti di domani provenienti dalle scuole di danza meneghine a indirizzo professionale. In passato hanno aderito il Centro di Formazione A.I.D.A., il Centro Studi Teatro Carcano e l’Accademia Artemente.

Non solo spettacoli ma anche occasioni per i giovani danzatori di farsi conoscere e ricevere un riconoscimento ufficiale del loro talento. Il 3 marzo 2018 si svolgerà la seconda edizione del “Gala Concorso Internazionale di Danza”, manifestazione nata per premiare i giovani della Danza e le scuole che portano avanti un progetto di formazione di livello. Presenti in giuria nomi della danza internazionale tra cui Gela Potskhishvili, direttore del Royal National Ballet di Tbilisi

Interessanti le proposte del cartellone Opera, a partire da Tosca l’8 ottobre, a seguire il Barbiere di Siviglia, domenica 17 dicembre, e Cavalleria Rusticana in febbraio.

Per conoscere tutte le altre offerte e le iniziative per le scuole, potete consultare il sito www.teatrodimilano.com

Oggi è il 21 ottobre 2017

Eventi

ottobre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X