Finchè c'è tango c'è vita Rubriche

Finche c’è tango c’è vita questa settimana ci porta a teatro: “Un amore” di Dino Buzzati

Finche c'è tango c'è vita questa settimana ci porta a teatro, a TeatroTango naturalmente. Se ricordate, già Stravinsky ci aveva fatto ballare a teatro qualche articolo fa.

L'occasione questa settimana é la commedia di Dino Buzzati dal titolo Un amore, messa in scena dalla vulcanica mente di Paolo Pietroni al Teatro Filodrammatici di Milano.

Ma andiamo per passo: il TeatroTango nasce a Buenos Aires nel 1999 per opera dell'Italo argentino Marcelo Guardiola che riprende la filosofia del tango più che il ballo e la porta a teatro.

In Italia é il grande giornalista Paolo Pietroni a riprenderne l'idea. 

Innamoratosi del tango qualche anno fa, per caso come succede nella vita, quando per caso ci si incontra, per caso ci si conosce, per caso ci si innamora, proprio come per caso succede la stessa cosa in Milonga, l'anno scorso ha creato Teatrotango a Milano. 

Affascinato dall'eterno  ciclo infinito della vita da cui tutto parte e a cui tutto ritorna, come se tutti noi nella vita partissimo da un punto e tornassimo comunque sempre a quello, Teatrotango porta in scena questa filosofia base che nel ballo é rappresentato dal passo fondamentale del tango: l'ocho, un otto disegnato sul pavimento dal movimento dei piedi della ballerina, guarda caso dalla donna quindi, perché si sa sa, é la donna da cui tutto parte e a cui tutto torna.

Protagonista della commedia Un amore di Dino Buzzati é infatti una donna, guarda caso una prostituta di un bordello, guarda caso uno dei luoghi madri del tango delle origini, come abbiamo letto qualche articolo fa.

E l'amore passione é il tema della commedia: anche questo non ci sorprende e anche di amore nel tango abbiamo parlato.

Ancora non abbiamo toccato il tema della gelosia nel tango che invece fa da fil ruoge nella commedia, dove il protagonista maschile si innamora perdutamente di Leide, la padrona della casa di tolleranza. Non sarà banale parlare di gelosia nel tango, ma ci proveremo prima o poi !

La commedia si apre al ritmo della famosa Cumparsita per poi cullarsi nelle note del Tango della Gelosia, cantato da Milva,  che fa da sottofondo ai ricordi di Ermelina, donna esuberante e con la passione per la vita che cantandolo confessa a se stessa:

 “ questo tango suona sempre, non smette mai di tormentarmi, e so che non potrò fermarlo mai, perché l'ho dentro il cuore!”

In una battuta ecco riassunto il tango!

E quindi appuntamento il 16/17/18 giugno al Teatro Filodrammatici di Milano con la commedia di Paolo Pietroni e Lorenzo Viganó Un amore con la regia di Elisabetta Vicenzi, in scena Silvia Adelaide, Maddalena Alesso, Davide Forini, Mauro Negri.

Come sempre  buon Tango a tutti, a chi lo balla, a chi inizierà a ballarlo, a chi lo ascolterà oppure lo guarderà, a chi lo ama e a chi lo rifiuterà e male ne parlerà … A chi vive insomma perché Finché c'è tango c'è vita!

Un abbraccio!

Oggi è il 20 settembre 2017

Eventi

settembre, 2017

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Archivio

Ad

Newsletter

X