News

Dal 2 al 7 luglio “Arenzano in Danza” premia i grandi della danza tra cui Fournial, Vinogradov e Calderini e

A pochi giorni dal debutto della XXIII edizione di “Arenzano in Danza” abbondano le riflessioni e le congratulazioni per i premiati del gran galà di sabato 7 luglio. Renata Calderini, Stephane Fourniual ed Oleg Vinogradov sono le tre stelle di quest’anno, chiamate a raccogliere l’eredità dei grandi nomi che in passato hanno fatto visita alla piccola cittadina ligure accogliendo le istanze della direttrice artistica Patrizia Campassi. E così dal 2 al 7 luglio si potrà guardare al futuro senza dimenticare chi ha già arricchito “Arenzano in Danza” quali Carla Fracci, Amedeo Amodio, Anna Maria Prina, Vladimir Derevianko, Georghe Jancu, Frederic Olivieri, Luciana Savignano, Marco Pierin, Anna Razzi, Giuseppe Picone, Petra Conti, Paola Cantalupo, Sabrina Brazzo.

Ma ora si volta pagina e, correndo veloci verso il quinto lustro di “Arenzano in Danza” Patrizia Campassi ha spiegato le ali per incentivare i tanti giovani di questa XXIII edizione a cercar fortuna in ogni dove. Con la commissione della XVIII edizione del Premio Concorso “DanzArenzano Giovani” rappresentata da Oleg Vinogradov, Stephane Fournial e Renata Calderini affiancati per l’occasione da Paolo Londi, Stefano Forti e Domenico Matrone e, soprattutto, con una serie di opportunità per studiare e crescere ancora nel mondo della danza. Basti pensare alle numerose e prestigiose borse di studio elargite ai migliori talenti di “DanzAenzano Giovani” dalla Jeoffrey Ballet School, dalla Maratona d’Estate di Paestum, dal Festival Contest di Tula, dal Bucarest Dance Festival, dallo Skopje Open Macedonia e dall’AIDA di Marisa Caprara.

Ora non ci resta che entrare nel merito di “Arenzano in Danza”, un festival a tutto tondo che in sei giorni abbraccia idealmente i giovani ed i loro maestri in una full immersion capace di esaltare anche il mondo della formazione. Come? Lo chiediamo alla stessa direttrice artistica Patrizia Campassi che, accanto al responsabile del Centro Sportivo Italiano CSI Enrico Carmagnani, ha pensato davvero a tutto. In primis alla fondazione ed alla crescita esponenziale del Circuito Danza Scuole Insieme.

“Arenzano in Danza” è un evento sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano – spiega Enrico Carmagnani – il più importante Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI attivo nel mondo giovanile. A Genova ed in Liguria mancava una attività di danza strutturata da offrire alle scuole e mai avrei pensato di poter iniziare così bene! “Arenzano in Danza” è un palcoscenico addirittura di rilevanza nazionale che coinvolgerà nel tempo tante vitali realtà giovanili. Grazie a Patrizia Campassi ed allo staff di “Artes” stiamo iniziando qualcosa di davvero importante. Ne sono certo. Un qualcosa di davvero importante e coinvolgente a quanto pare come ci ricorda la direttrice artistica Patrizia Campassi: per le scuole di danza che partecipano ad “Arenzano in Danza” sarà infatti possibile aderire gratuitamente agli appuntamenti formativi del Circuito Danza Scuole Insieme CDSI per l’anno accademico 2018/19 con Work Shop formativi giuridico–fiscali inerenti la nuova finanziaria, il Corso di certificazione gratuito, rivolto agli insegnanti, inerente l’adeguamento normativo e le condizioni agevolate per Work Shop di approfondimento e stage gli allievi delle loro scuole nonché per tutti i progetti di contaminazione artistica.

Giovani, dunque, istituzioni formative ed educative e tanta danza ad Arenzano. Ma soprattutto i volti più noti della danza e del balletto che fanno periodicamente visita sul lungomare e fin dentro il centro storico della cittadina ligure. Con l’Arena estiva che diventerà ben presto un palcoscenico stellare sotto le stelle in carne ed ossa! Basti pensare all’etoile Renata Calderini, al direttore della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli Stephane Fournial, qui Premio “DanzArenzano Arte”, al Premio alla Carriera 2018 Oleg Vinogradov e poi ancora all’ex ballerino televisivo Stefano Forti, qui Premio “DanzArenzano Media Show”, ed alla demi solista del Teatro dell’Opera di Vienna Elena Bottaro scelta invece quale Premio “Excellent Dancers Grand Prix”.

Nomi e cognomi che si avvicenderanno dal 2 al 7 luglio con lo stage, preziosa cornice di questo Festival della Danza della Liguria, ancora con la presenza di Renata Calderini (classico e repertorio), Lara Bogni (contemporaneo), Marco Pierin (tecnica maschile e pas de deux), Stefano Forti (modern) e la stessa direttrice artistica Patrizia Campassi (propedeutica e corsi accademici). Un modo come un altro di augurarsi una buonissima estate a tu per tu con la musa Tersicore e con i buoni propositi di Patrizia Campassi che invita tutti a visitare “Arenzano in Danza” anche dalle pagine del sito ufficiale www.arenzanoindanza.it

Oggi è il 23 settembre 2018

Eventi

settembre, 2018

lun

mar

mer

gio

ven

sab

dom

-

-

-

-

-

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

Nessun evento in programma per questa data

Newsletter

Archivio

X